Questo viaggio al momento non è disponibile o è esaurito

Consulta i viaggi disponibili o contattaci per organizzare il tuo viaggio.

PORTOGALLO ARCHEOLOGICO

Viaggio in Portogallo, Storia e siti archeologici – dal 16 al 22 Giugno 2024

VIAGGIO DI GRUPPO

Minimo 10 partecipanti - arrivo libero a Oporto

Durata: 6

  • Splendido viaggio in Portogallo
  • Con l’archeologo
  • Guida in Italiano
  • Viaggi di Archeolgia Viva

PARTENZE

PERIODO

Dal 16 al 22 Giugno 2024

VOLO NON INCLUSO

PREZZO

A PARTIRE DA

€ 2300

Guida Accompagnatore

Dott.ssa Veronica Iacomi

PROGRAMMA

1° giorno 16 Giugno: ITALIA – PORTO
Arrivo a Porto. Trasferimento all’Hotel Pestana Brasileira o similare cena e pernottamento.

2° giorno 17 Giugno: PORTO – GUIMARAES – PORTO
Prima colazione in Hotel. Partenza per Guimaraes, considerata la culla del Portogallo perché vi nacque Afonso Henriques primo Re del Portogallo. Elegante città orgogliosa del suo nobile passato, con un affascinante centro storico in cui è davvero piacevole perdersi. Il centro storico di Guimaraes, nella zona che era compresa fra le mura, è stato classificato Patrimonio Mondiale dall’Unesco sulla base dei valori di originalità e autenticità con i quali è stato restaurato. La città mantiene un patrimonio architettonico, armonioso e ben conservato, che si manifesta negli eleganti balconi in ferro, nei terrazzi e nelle logge di granito, nelle arcate che collegano le vie strette, nel lastricato consumato dal tempo, nelle torri e nei chiostri. Per un attimo ci si sente trasportati nel medioevo, quando la nobiltà costruiva le sue dimore. Visita del Museo Martins Sarmento, fondato nel 1869 in un edificio neoclassico, prende il nome dall’importante storico e archeologo locale, José Martins Sarmento. Il museo è diviso in due sezioni principali: la sezione archeologica e la sezione etnografica. La sezione archeologica contiene una vasta collezione di artefatti della regione, compresi dell’età del ferro, del periodo romano e del Medioevo. La sezione etnografica presenta una varietà di oggetti della cultura locale, compresi costumi, strumenti e mobili tradizionali. Il museo ospita anche una biblioteca e archivi, che contengono documenti e libri relativi alla storia e alla cultura della zona. Proseguimento con il sito preromano di Castro de Sabroso. Rientro in Hotel cena e pernottamento.

3° giorno 18 Giugno: PORTO – BRAGA – CHAVES
Prima colazione in Hotel. Partenza per Braga, considerata il cuore religioso del Portogallo, località affascinante che vanta lunga storia e splendide attrazioni turistiche. Proprio qui venne costruita la prima cattedrale del Portogallo. Visita del Museo Archeologico. Proseguimento con la visita delle Terme e dell’anfiteatro romano, resti di epoca romana scoperti per caso solo r  ecentemente, durante i lavori di scavo per la costruzione di un palazzo. Il complesso risale al II secolo d.C e fu probabilmente abbandonato nel V secolo. Queste rovine romane fanno parte di un complesso termale (Termas Romanas do Alto Cividale) e di un anfiteatro ancora parzialmente sepolto. Proseguimento per Chaves, trasferimento all’Hotel Aquae Flaviae o similare, cena e pernottamento.

4° giorno 19 Giugno: CHAVES – LAMEGO
Prima colazione in Hotel. Visita di Chaves, città nel nord del Portogallo, che si trova nella regione di Trás-os-Montes. Famosa per le sue acque termali, che sono attive fin dall’epoca romana. Chaves ha anche un’importante cattedrale medievale, la Chiesa di Santa Maria Maior. La città è circondata da colline e offre una vista panoramica sulla valle del fiume Tâmega. Durante l’estate, Chaves è anche un importante centro turistico, grazie alle sue feste popolari e alle numerose attrazioni turistiche della regione. Inoltre, la città è il punto di partenza ideale per esplorare la bellissima natura del Parco Nazionale di Peneda-Gerês. Visita del Ponte Romano di Trajano uno dei principali siti turistici di Chaves. Costruito nel I secolo d.C. durante l’impero romano, è un simbolo storico e architettonico della città. Il Ponte Romano di Trajano attraversa il fiume Tâmega, collegando le due sponde. Composto da dodici arcate di pietra, è uno degli esempi più antichi e meglio conservati di architettura romana in Portogallo. Chaves, in epoca romana nota con il nome di Aquae Flaviae, si trova nel cuore del Trás-os-Montes ed è una delle più importanti stazioni termali portoghesi, caratterizzata dalle acque più calde d’Europa. L’eccezionale qualità delle sue sorgive, integrate nell’asse termale dell’Alto Tâmega, spiega perché in epoca romana Aquae Flaviae sia stata una delle più prospere città iberiche. Proseguimento con la visita dell’impianto termale. Proseguimento verso Lamego con sosta a Tresminas e visita delle miniere aurifere romane per esplorare uno dei maggiori giacimenti minerari del mondo romano. Patrimonio naturale circostante, dalle caratteristiche uniche, la cui vegetazione spontanea è composta da arbusti (ginestra, erica, ginestrone, baccharis, cisto) e da un querceto. L’area è inoltre il rifugio di alcune specie di uccelli rapaci che nidificano in zona, a cui si aggiungono i pipistrelli che vivono nelle gallerie. Cena e pernottamento in Hotel Lamego Hotel & life o similare.

5° giorno 20 Giugno: LAMEGO
Prima colazione in Hotel. Nel distretto di Guarda, nella regione dell’Alto Douro, si trova il Parco Archeologico della Vale do Côa. Visita del Parco. Qui si trovano 80 siti in cui è possibile trovare l’arte rupestre, in circa 1.200 rocce risalenti al Paleolitico superiore (dal 22000 al 10000 a.C.). Visita del Museo di Côa. Inaugurato il 30 Luglio 2010 e situato su uno dei versanti di congiunzione dei fiumi Douro e Côa, presenta, avvalendosi delle tecnologie più moderne, una visione dell’arte rupestre della Valle di Côa, con particolare attenzione al paleolitico (± 25.000 – 12.000 anni fa). Il Museo è parte integrante del Parco Archeologico della Valle del Côa. Escursione in jeep e in barca. Cena in Ristorante caratteristico. Cena e pernottamento in Hotel Lamego Hotel & life o similare.

6° giorno 21 Giugno: LAMEGO – PORTO
Prima colazione in Hotel Partenza per Porto. Visita della città, il Portogallo deve il suo nome a questa splendida città, una delle più antiche d’Europa. Il suo labirinto di strade strette e acciottolate ospita piazze, chiese e case dalle facciate coloratissime. Visita della casa do infante, fu in questa casa, appartenente alla Corona portoghese sin dal XIV, secolo che nacque l’Infante D. Henrique il Navigatore. L’edificio risale al XIV secolo, quando il Re D. Alfonso IV decise di costruire nella zona costiera del porto la Dogana (Alfândega), per controllare il flusso del commercio diretto in città e proveniente dal fiume Douro, e la Casa da Moeda. Tale funzione rimase inalterata nel corso del tempo, fino al XIX secolo, sebbene la casa sia stata sottoposta a svariati interventi di restauro e modifica. Secondo alcuni storici, fu in questo edificio che nacque l’Infante D. Henrique, il Navigatore, circostanza che ne spiegherebbe il nome. L’edificio fu dichiarato monumento nazionale nel 1924. Nel XX secolo, durante una serie di interventi conservativi e di restauro, furono scoperte vestigia di un palazzo di epoca romana. Tempo a disposizione. Cena in Ristorante e pernottamento all’Hotel Pestana Brasileira o similare

 7° giorno 22 Giugno: PORTO – ITALIA
In tempo utile trasferimento in aeroporto per il volo di rientro. Fine dei servizi.

N.B.: Per motivi di ordine operativo e organizzativo le visite e le escursioni possono subire modifiche nell’ordine di effettuazione, ma non nel contenuto, salvo chiusure di siti predisposte dalle autorità locali dal momento della pubblicazione al momento dell’effettuazione del viaggio.

Condividi il Viaggio

QUOTE

QUOTE INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE,  in camera doppia
Minimo 15 partecipanti € 2300,00
Minimo 10 partecipanti € 279,00
Supplemento camera singola (posti limitati – max 03) € 650,00
Spese gestione pratica € 20,00

Cosa comprende

  • pernottamenti nelle strutture indicate o similari
  • pullman con aria condizionata durante le visite e i trasferimenti
  • guida locale parlante italiano durante il Tour
  • assistenza culturale di un archeologo
  • cene come da programma
  • ingressi Oporto – casa do infante, Guimaraes – Sociedade Martins Sarmento, Braga – Museo Archeologico, Tres Minas
  • assicurazione casco e lanterna, Foz Coa
  • Parco archeologico in fuoristrada
  • auricolari durante le visite dal secondo al sesto giorno
  • assicurazione medico/bagaglio/annullamento

Cosa NON comprende

  • Volo da/per l’Italia
  • Tasse Aeroportuali (soggette ad adeguamento fino all’emissione biglietti)
  • pranzi
  • bevande ai pasti
  • tassa di soggiorno indicativamente di 2,00 Euro per persona per notte – da saldare direttamente in Hotel
  • mance e facchinaggio
  • quanto non espressamente indicato alla voce “la Quota Comprende”

Altre proposte di viaggio